Roccastrada si tuffa nel suo passato con una domenica dedicata agli anni ’40

avatar

agriturismorigotorto

7 unità abitative, climatizzate,con piscina, forno a legna e barbecue, ampi spazi ricreativi attrezzati all'aperto.
avatar

Roccastrada balliUna giornata indietro nel tempo, per riscoprire tradizioni, sapori e mestieri di oltre settanta anni fa

Una giornata indietro nel tempo, per rivivere e riscoprire l’atmosfera, le tradizioni, i sapori e i mestieri degli anni ’40. E’ quella in programma domenica 15 novembre, a partire dalle ore 15, con ‘Roccastrada anni ‘40’ che proporrà un percorso di memoria storica, sociale e culturale nelle vie del centro storico riscoprendo i modi di vivere di un tempo e le vecchie botteghe, con ricostruzioni della vita commerciale dell’epoca e il racconto degli aneddoti legati ai bottegai storici; ammirando il sapiente lavoro degli artigiani, tramandato di generazione in generazione; ballando in Piazza dell’Orologio e ascoltando canti tradizionali in ottava rima e le narrazioni del gruppo “RacCantaStorie” di Giordano Spinicci e Barbara Lupo. Gli anni ’40 rivivranno anche con mostre di auto d’epoca e in un tour enogastronomico attraverso i sapori di oltre settanta anni fa, con merende caserecce preparate nei vicoli del paese e menù a tema da gustare nei ristoranti di Roccastrada.

sapori tipiciIniziative al Museo della vite e del vino: degustazioni, artigianato e la mostra ‘I focarili delle Maremme’. A partire dalle ore 15, inoltre, il Museo della vite e del vino sarà il centro della festa con la riscoperta di sapori, mestieri e tradizioni del passato. I suggestivi spazi nel cuore del centro storico roccastradino ospiteranno, infatti, le degustazioni di olio, vino e altri prodotti tipici del territorio e una mostra-mercato dedicato all’artigianato artistico, coinvolgendo i numerosi produttori e artigiani locali che hanno curato fino a pochi giorni fa i laboratori e gli assaggi ospitati nel Museo della vite e del vino. Sempre in questi spazi, nella giornata di domenica sarà possibile visitare la mostra “I focarili delle Maremme”, curata da Edo Galli, e compiere un viaggio nella tradizione rurale maremmana attraverso fotografie e ricerche etnografiche che racconteranno le atmosfere delle veglie contadine accanto al fuoco, dal 1700 al 1900. Ad accompagnare la mostra saranno i canti e le improvvisazioni in ottava rima dello stesso Edo Galli, insieme a Enrico Rustici e Fabrizio Canugi.

Informazioni. ‘Roccastrada anni ‘40’ chiuderà la rassegna ‘Un Autunno al Museo…del vino’ che ha animato il Museo roccastradino con laboratori di artigianato artistico e degustazioni di prodotti tipici e stagionali per riscoprire sapori e tradizioni del territorio. L’appuntamento è organizzato dal Museo della vite e del vino in collaborazione con la Pro Loco Comitato Festeggiamenti di Roccastrada, il Centro commerciale naturale Consorzio “Roccastrada La tua Bottega’, l’associazione ‘Festa nell’aia’ e l’Associazione Strada del Vino e dei Sapori Monteregio di Massa Marittima, con il patrocinio dell’amministrazione comunale roccastradina. Le degustazioni saranno a pagamento, con prezzi dai 2 ai 5 euro. Per essere aggiornati sul programma e sull’evento ‘Roccastrada anni ‘40’ è possibile seguire la pagina Facebook del Museo della vite e del vino.